Cerca
Filters
Close

Come creare una parete accento con i colori trend 2019

Quando e come ripitturare casa.

Pitturare le pareti di casa é una buona azione di manutenzione ordinaria e per motivi igienici andrebbe programmata almeno ogni 6 anni. Se in casa ci sono animali domestici, problemi di muffa o fumatori, il tempo tra una tinteggiatura e l’altra si accorcia (3-4 anni al massimo). Il periodo migliore è da aprile a settembre: leggi quindi quest'articolo perchè il momento migliore è adesso!

 

Colori parete

 

Sempre più spesso però, il cambio colore é legato ad esigenze estetiche. Lo stesso ambiente tinteggiato con colori diversi cambia molto: può sembrare più profondo o raccolto, intimo o luminoso. 

I colori alterano la percezione degli ambienti. Prima di pensare di spostare le pareti di casa prendi in considerazione la regola della "teoria dei colori". I colori caldi tendono ad avvicinare, mentre quelli freddi ad allontanare. 

Quest’anno vanno di moda i colori pastello, in particolare blu oltremare, blu notte e celeste. Molto presenti anche colori terrigni come il bruno, il color argilla, il bianco mandorla e tutte le sfumature del marrone, sempre illuminate da una generosa quantità di bianco o di giallo. Il rosso è rigorosamente carminio in tutte le sue varianti, dal rosso vino al rosso pera e i verdi sono intensi e naturali, ben lontani dai colori acidi degli anni '90. Le tonalità del giallo sono ugualmente raffinate e vanno dal senape all'ocra al giallo oro.

Per dare un tocco moderno l’ideale é una parete colorata in accostamento a colori neutri come il grigio e il bianco: un dettaglio che fa la differenza. Per questa primavera non puoi sbagliare con il rosso cabernet, il giallo cadmio, il celeste acquamarina, il bianco mandorla, il blu oltremare e il verde abete. 

 

Come dipingere una parete di casa: alcuni consigli per essere alla moda

Non dimenticare mai di preparare il supporto scegliendo il fondo giusto. Se vuoi dare un tocco di personalità al colore delle pareti di una stanza ma hai paura di osare troppo, potresti fare la scelta di dipingere solo una parete con un colore di accento. Infatti, se è vero che con i colori neutri nelle pareti non si sbaglia mai, aggiungere un colore più vivace in una sola parete è più di moda che mai. Dal punto di vista estetico creare una parete accento è un ottimo modo per distrarre l'osservatore da eventuali difetti (es. un soffitto troppo basso o una parete fuori squadra). Inoltre può aiutare a rendere più proporzionato un ambiente stretto e lungo.

 

Parete accento

 

La parete giusta da evidenziare è proprio quella che si trova dietro al mobile più caratteristico dell'ambiente (es. il letto in camera, l'angolo cottura in cucina, la parete con televisore o il caminetto in soggiorno).

Secondo la "Teoria dei colori" per ridare proporzione ad un ambiente stretto e lungo è bene dipingere di un colore caldo una delle pareti più corte. L'avvicinamento ottico la farà sembrare più equilibrata in termini di dimensioni. Al contrario per allargarla potrai optare per blu, verde o viola per una parete lunga.

Per riproporzionare una stanza con soffitto basso - oltre a distrarre l'occhio con una parete accento - ti consigliamo di scegliere lo stesso colore per pareti e soffitto, mentre i soffitti colorati sono più adatti per ambienti con i soffitti alti.

Per realizzare una parete accento puoi scegliere tra una semplice tinteggiatura colorata o un effetto applicativo particolare facendo attenzione a non abbinare insieme troppi effetti pittorici diversi. 

I nostri esperti sono a disposizione per qualsiasi consiglio non esitare a contattarci.

Lascia un commento
Archivio blog